Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Rischio stress lavoro correlato: riorganizzare il lavoro

Il convegno organizzato a Roma dall’Inail nei giorni scorsi, sullo stress lavoro correlato, ha portato alla luce riflessioni interessanti sull’argomento. Semplicità, aggiornamento continuo, organizzazione del lavoro e validazione scientifica sono i punti di intervento su cui devono puntare le aziende.

Quando si parla di semplicità si fa riferimento alla necessità di semplificare le norme. Oggi si fa particolare attenzione alla medicina del lavoro e al rischio strettamente legato allo stress grazie alla sua attuazione nel Decreto Legislativo 81/08 che ha stabilito obblighi ben precisi riguardo alla valutazione dei rischi. Importante però non è solo avere una legge, ma far in modo che tutte le norme che coinvolgono la sicurezza siano semplici e facilmente comprese per essere veramente efficaci.

Le aziende, dal canto loro, devono garantire che ci sia un aggiornamento continuo in tema di sicurezza, attraverso la formazione e l’aggiornamento appunto costante dei lavoratori e di tutte le figure coinvolte nella sicurezza. Non solo, le aziende devono essere in grado di valutare e gestire il rischio attraverso strumenti specifici. Non bastano questionari da sottoporre ai lavoratori, ma è necessario utilizzare sistemi di valutazione certificati.