Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Sicurezza sul lavoro Umbria: progetto pilota per la prevenzione

In Umbria le imprese possono ora contare su un progetto pilota che promuove la prevenzione in ambiente di lavoro, così da garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori. Si tratta di un progetto che coinvolge 100 imprese umbre e intende divenire un esempio per tutte le aziende che vogliono tutelare i propri lavoratori e avviare una strategia di prevenzione utile a ridurre gli infortuni e le malattie sul lavoro.

Il progetto è rivolto alle imprese che operano nel settore del turismo ed è stato reso possibile grazie all’accordo raggiunto tra Inail Perugia, Ente Bilaterale del Terziario della provincia di Perugia, Ente Bilaterale del Turismo dell’Umbria e CEntro servizi di Perugia. Le fasi sono in tutto sette e prevedono una serie di passaggi:

  • individuazione del campione che va a formare le 100 imprese;
  • verifica dei livelli di sicurezza lavorativi;
  • studio dei dati ottenuti attraverso la valutazione;
  • applicazione delle procedure atte ad incrementare gli standard di sicurezza;
  • attività di formazione e informazione sulla sicurezza sul lavoro;
  • analisi dei risultati ottenuti attraverso l’informazione e la formazione;
  • diffusione dei risultati del progetto.

La sicurezza sul lavoro è tutelata dal Decreto Legislativo 81/08. Come riconosciuto all’interno del citato decreto, gli obblighi e le responsabilità del datore di lavoro fanno sì che tutte le misure di sicurezza vengano messe in atto secondo quanto previsto dalla legge.

Il datore di lavoro ha il compito di vigilare sulla formazione e informazione dei lavoratori in merito alla sicurezza e inoltre ha un ruolo fondamentale per quel che riguarda la valutazione dei rischi e l’autocertificazione sulla sicurezza sul lavoro.