Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Il D.lgs 81/08, il Testo Unico Sicurezza sul Lavoro

Storia, Contenuto e Ambiti di applicazione del Decreto Legislativo n. 81 del 9 Aprile 2008

In esecuzione dell’art.1 della Legge n. 123/2007, con l’obiettivo di riformare, riunire ed armonizzare (talvolta abrogando), viene licenziato dal legislatore nell’Aprile del 2008 il Decreto Legislativo n.81 oggi conosciuto come Testo Unico in materia di Salute e Sicurezza nei luoghi di Lavoro (TUSL).

Il D.lgs 81/08 viene applicato a tutti i settori di attività, sia pubblici che privati (con alcuni distnguo per le Forze Armate e di Polizia, VV.FF., Pubblico Soccorso ecc) e inequivocabilmente a tutte le tipologie di rischio .

Il D.lgs 81/08 è composto di 306 articoli suddivisi in 13 Titoli organizzati per ambiti di intervento. Inoltre vengono considerati 51 allegati tecnici che racchiudono, in maniera metodica e armonizzata, tutte le disposizioni tecniche della quasi totalità delle norme emanate, in tema di sicurezza, dal dopoguerra ad oggi.

Ad una prima e generale lettura possiamo affermare che il D.lgs 81/08 prevede un insieme di adempimenti che possono essere così riassunti:

  1. Valutazione di tutti i rischi;
  2. Programmazione della Prevenzione;
  3. Eliminazione ovvero riduzione dei rischi;
  4. Utilizzo limitato di agenti chimici, fisici o biologici;
  5. Priorità alle misure di protezione collettiva rispetto a quelle individuali
  6. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
  7. Informazione e Formazione dei Lavoratori, Dirigenti, Preposti e RLS
  8. Previsione di misure di emergenza in caso di incendi, primo soccorso e pericolo grave e immediato;
  9. Utilizzo dei segnali di sicurezza;
  10. Regolare Manutenzione attrezzature e impianti

Nel processo della Sicurezza sul Lavoro, secondo la ratio della norma, il datore di lavoro ricopre un ruolo fondamentale ed a questi il Testo Unico Sicurezza assegna alcune funzioni, taluni delegabili e altre non delegabili.

Le attività assolutamente non delegabili sono due: la valutazione dei rischi e la designazione del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dai Rischi.

Vuoi avere maggiori informazioni in merito al D.lgs 81/08 ?

Contattaci al numero verde 800.14.66.27 o tramite il form online