Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

D.lgs 106/09, novità e correzioni al d.lgs 81/08

Le principali novità introdotte dal correttivo al D.lgs 81/08

Il D.lgs 106/09 entrato in vigore il 20 Agosto del 2009 è intervenuto, in maniera correttiva, su diversi articoli del d.lgs 81/2008 introducendo importanti novità.

Tra le principali ricordiamo:

  1. La revisione dell’impianto sanzionatorio in materia di salute e sicurezza sul lavoro con l’obiettivo primario di proporzionare gli obblighi del datore di lavoro, dei dirigenti, dei preposti e di tutte le figure protagoniste del processo di prevenzione aziendale, in relazione alla effettività dei compiti svolti.
  2. La totale riscrittura dell’art. 14 in merito alla sospensione dell’attività imprenditoriale nel caso di reiterazione della violazione delle norme sulla regolarità delle condizioni di tutela sul lavoro.
  3. Relativamente alla disciplina sull’appalto, si prevede che il DUVRI debba essere adeguato all’evoluzione dei lavori.
  4. Riguardo alla data certa da apporre al documento viene precisato che è sufficiente la sottoscrizione del documento da parte del datore di lavoro, del responsabile del servizio di prevenzione e di protezione, del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza e del medico competente

Riguardo le imprese di nuova costituzione viene ribadito che queste devono redigere il documento di valutazione dei rischi entro 90 giorni dall’inizio dell’attività.

Previsione della subdelega delle funzioni (i requisiti sono gli stessi per la delega).

Per quanto riguarda la valutazione dello stress da lavoro correlato, l’introduzione del comma 1 bis all’articolo 28 specifica che: 1-bis. La valutazione dello stress lavoro-correlato di cui al comma 1 è effettuata nel rispetto delle indicazioni di cui all’articolo 6, comma 8, lettera m quater), e il relativo obbligo decorre dalla elaborazione delle predette indicazioni e comunque, anche in difetto di tale elaborazione, a fare data dal 1° agosto 2010 (a seguito del decreto mille proroghe slittato al 1 gennaio 2011.