Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Sicurezza dei lavoratori nei cantieri temporanei o mobili

Il Decreto Legislativo 81/08 dedica un intero titolo, il Titolo IV, ai cantieri temporanei o mobili, per tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori che svolgono la propria mansione in un ambiente di lavoro dove il livello di rischio è potenzialmente elevato.

I lavoratori dei cantieri temporanei o mobili devono ricevere la formazione necessaria affinché riescano a lavorare senza mettere in pericolo la loro salute o la loro sicurezza. L’articolo 37 del citato decreto stabilisce, infatti, l’obbligo per il datore di lavoro di garantire ai lavoratori corsi di formazione e informazione sulla sicurezza sul lavoro e corsi di aggiornamento. Con riferimento specifico ai cantieri, il datore di lavoro per tutelare la sicurezza dei lavoratori ha l’obbligo di:

  • mantenere ordinato il cantiere
  • provvedere alla manutenzione delle attrezzature
  • delimitare le zone di stoccaggio dei materiali
  • interagire con le attività che vengono svolte sul luogo
  • coordinarsi con i lavoratori autonomi

Sempre a tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, deve essere redatto un Piano di sicurezza e di coordinamento (articolo 100) all’interno del quale vengono riportate le fasi critiche del processo di costruzione. Il piano di sicurezza e coordinamento fa parte del contratto di appalto e deve essere messo a disposizione dal datore di lavoro almeno 10 giorni prima dell’inizio dei lavori.

Il committente o il responsabile dei lavori trasmette il piano di sicurezza e di coordinamento a tutte le imprese che presentano domanda per eseguire i lavori. Prima che questo venga accettato, il datore di lavoro consulta il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, fornendo eventuali chiarimenti.

Per quanto riguarda, infine, l’utilizzo delle attrezzature per i lavori in quota, è il datore di lavoro ad avere l’incarico di scegliere le attrezzature più idonee e lo fa:

  • dando priorità alla misure di protezione collettiva
  • considerando le dimensioni inerenti alla natura dei lavori che devono essere eseguiti